1 Pagina iniziale > 2 Settori di attività > 3 Progetti specifici per un sistema sanitario a prezzi accessibili

Johnson & Johnson presenta progetti specifici per un sistema sanitario a prezzi accessibili

Johnson & Johnson realizza, in collaborazione con gli ospedali svizzeri, progetti specifici per una sanità basata sul valore (VBHC). Questi progetti permettono di ottenere risultati migliori allo stesso tempo e a costi inferiori.

In occasione di un evento a Berna, Johnson & Johnson ha presentato i suoi primi risultati, insieme al gruppo di cliniche private Swiss Medical Network (SMN), al Bienne Hospital Center e alla società di consulenza PwC. All'evento hanno partecipato circa 30 rappresentanti delle autorità sanitarie, degli ospedali, della politica, delle associazioni e dei media.

"I programmi sanitari basati sui valori di Johnson & Johnson sono progettati per fornire ai pazienti cure di migliore qualità e per combattere gli sviluppi finanziari negativi nel settore sanitario", ha detto Roman Iselin all'apertura dell'evento a Berna. Il responsabile nazionale di Johnson & Johnson Medical Devices in Svizzera ha sottolineato la stretta collaborazione dell'azienda sanitaria con i partner: "E' assolutamente cruciale lavorare in cooperazione affinché un'assistenza sanitaria basata sui valori possa rivoluzionare il sistema sanitario".

Tempi di recupero più rapidi e pazienti più soddisfatti
Insieme ai partner, Johnson & Johnson ha lanciato programmi di percorsi paziente. Nell'ambito del suo approccio Triple Aim, l'azienda vuole ottimizzare i risultati delle cure mediche, migliorare l'esperienza del paziente e ridurre i costi. Le esperienze che gli ospedali svizzeri hanno avuto con i programmi sono promettenti. La durata della degenza ospedaliera durante le operazioni all'anca e al ginocchio presso la clinica SMN La Providence di Neuchâtel è stata ridotta fino al 40% grazie alla maggiore rapidità di recupero e mobilitazione dei pazienti. Questo porta a notevoli risparmi sui costi. Allo stesso tempo, la soddisfazione dei pazienti è aumentata.

Il Prof. Guido Garavaglia, specialista in ortopedia e traumatologia del sistema muscoloscheletrico presso la Clinica SMN Ars Medica di Gravesano, ha sottolineato l'importanza del registro degli impianti: "In ortopedia è diventato uno strumento indispensabile per valutare la qualità degli impianti e del trattamento. SIRIS, il registro svizzero degli impianti, prevede di introdurre prossimamente il PROMS (Patient Reported Outcome Measures). Si tratta di un importante passo avanti, perché il PROMS non serve solo a misurare la qualità del trattamento, ma anche come aiuto educativo diretto per il paziente".

Anche il centro ospedaliero di Bienne ha avuto esperienze molto positive con i programmi VBHC: "La standardizzazione dei processi ha portato ad una significativa riduzione dei malintesi tra le persone che lavorano in sala operatoria. Ciò ha anche contribuito a ridurre la durata di un'operazione. Per i pazienti, questo significa che il tempo che dovranno essere anestetizzati si riduce, mentre per noi, come ospedale, significa che avremo una capacità supplementare. L'esperienza ha dimostrato che i nostri pazienti sono più soddisfatti del loro trattamento, si riprendono più velocemente e ritornano al lavoro prima", ha detto Kristian Schneider, CEO del centro ospedaliero di Biel.

"L'assistenza sanitaria basata sui valori cambierà il settore sanitario nel lungo periodo", ha dichiarato Patrick Schwendener, responsabile delle offerte sanitarie di PwC Svizzera. Soluzioni a lungo termine e partnership multilaterali sono cruciali a tal fine. I risultati devono essere il più possibile standardizzati e accessibili. I concetti VBHC a lungo termine sono scalabili e possono essere commercializzati. "Alla fine, gli incentivi retributivi sono fissati in modo tale che tutti gli stakeholder puntano a una qualità superiore a costi uguali o inferiori".

Johnson & Johnson (Corporate) | www.jnj.com